• Home

Concorso Accademie 2017

Pubblicato lo scorso 11 Gennaio il Concorso per l'ingresso nelle tre Accademie Militari, Esercito - Marina - Aeronautica, aperto fino al prossimo 9 Febbraio.

I posti sono così suddivisi:

  • 81 per l'Accademia Aeronautica
  • 140 per l'Accademia Militare (che include 50 posti per i Carabinieri)
  • 115 per l'Accademia Navale

Gli interessati devono affrettarsi a consultare le documentazioni pubblicate sui vari siti ufficiali. Pubblico qui il link al sito della Marina dove trovate comunque i vari link utili a compilare la domanda.

Concorso

Open Day 2017 alla Douhet

In vista della prossima pubblicazione dei concorsi per accedere alle Scuole Militari la Douhet da massima diffusione degli Open Day programmati per poter visitare la Scuola.
Considero gli Open Day una bella opportunità, a disposizione degli aspiranti allievi, per poter vedere più da vicino la Scuola in cui chiedono di entrare.

La vita reale nella Scuola sarà molto differente e nessun open day potrà mai far conoscere cosa vuol dire essere "pivolo" o "cappellone"... ma almeno si arriva più informati e consapevoli di come funziona la Scuola.

Douhet

Giuramento in Accademia Navale - 2016

Ieri, come sempre nel Sabato prossimo al giorno di Santa Barbara, hanno prestato giuramento gli Allievi della prima classe dell'Accademia Navale.

Un augurio dal Mizar (quello del Morosini, visto che l'altro Mizar compone in buona parte il gruppo dei vostri "Inquadratori") di buona carriera. 

Qui sotto una piccola collezione di foto tratte dal video trasmesso dal Marina Militare (disponibile su YouTube) con prevalenza di foto di Allievi del Morosini (una rappresentanza era presente e schierata in piazzale), ex allievi del Morosini ora Allievi in Accademia ed anche, perché no, di allievi dell'attuale Corso Mizar (Aspiranti Guardiamarina al terzo anno in Accademia) e quindi anche nel ruolo di Alfiere portabandiera dell'Accademia.

Leggi tutto

Un ex Morosini ottiene il Basco verde dei Royal Marines

Quasi casualmente, leggendo le notizie sul sito della Marina ed in particolare guardando le foto a corredo dell'articolo, ho notato la spilla di appartenenza al Morosini sulla giacca di uno dei due STV (in secondo piano nella foto tratta dal sito della Marina) che ha superato un difficile corso in terra Inglese: il Corso YOC "Young Officer Course". 

Il corso, molto impegnativo e selettivo, ha visto i due STV quali primi frequentatori italiani e, non serve dirlo, ha aperto loro la strada verso il Reggimento San Marco, dove approderanno al rientro in Italia. 

Il Morosiniano è un ex allievo del Corso Ulixes, quindi compagno di Corso del giovane Coca. I nostri complimenti e gli auguri di una carriera piena di successi.

Pale a Prora.

Guerra

Morosini: Giura il Corso Typhoeus

Lo scorso 23 Dicembre, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, ha giurato il Primo Corso del Morosini. E' questa l'occasione in cui il Primo Corso prende ufficialmente il nome che ha scelto e riceve la propria bandiera che li rappresenterà per il resto dei 3 anni. In realtà il nome e la bandiera resteranno indelebili per la vita, almeno questa è la mia/nostra esperienza. 

Il Corso Typhoeus è entrato quindi a pieno titolo, anche se buon ultimo, a far parte della lunga schiera di Corsi che si sono succeduti al Navale. 
La bandiera è stata consegnata dal Contrammiraglio Vianello, che noi ben conosciamo, per essere stato allievo nel Corso Hydra, anzianissimi al nostro ingresso al Morosini.
Il motto scelto dal Corso Typhoeus è "In Adversis Intrepidi", che la dice lunga sulla determinazione che i nuovi allievi sicuramente dimostreranno nelle avversità della vita collegiale e futura.  

Cari giovani allievi, in bocca al lupo dal "vecchio" Corso Mizar. 

Come spesso faccio, prendo in prestito un paio di foto dal sito ufficiale della Marina a testimonianza dell'evento e, scusate il campanilismo, per condividere la presenza del Mizar nella persona del Presidente dell'Assomorosini (ovviamente non era solo... vero Coca?).

Typhoeus
Typhoeus

Il Mizar conquista il Monte Kenya

Con orgoglio e condivisa soddisfazione pubblico la foto che ci manda la Mummia.

Il nostro mitico Michele, in uno dei suoi innumerevoli viaggi in terre lontane, questa volta in bici in Africa, ha scalato il Monte Kenya ed espone la nostra bandiera sulla vetta.
Oltre alla scontata soddisfazione per l'impresa di Michele, vogliamo sottolineare come lo Spirito di Corso nel Mizar sia più vivo che mai. Direi che si rafforza nel tempo sempre più e ci vede sempre uniti nei momenti da celebrare, come questo speciale successo della Mummia, ma anche nei momenti di bisogno e necessità.

Grazie Michele e Grazie Mizar.

Mummia

Un dono del Mizar

Dopo tante notizie di cronaca che si trovano spesso, ed anche meglio commentate, anche sui siti istituzionali, mi fa piacere poter testimoniare un evento meno noto a molti.

Grazie all'interessamento di alcuni di noi, primo fra tutti il Busy, abbiamo partecipato al rinnovo degli arredi della Cappella del Navale. Il nostro contributo si è concretizzato in uno dei banchi della Cappella, che quindi ora porta una targa con il nostro nome (il banco, non l'intera Cappella!). 
Come non ricordare le tante Messe cui abbiamo partecipato nei tra anni trascorsi a Venezia... chi per fede e devozione, chi per "sgamo", chi semplicemente per un'ora di tranquillità nei difficili mesi iniziali.
Qualunque fosse lo spirito, ne abbiamo tutti tratto beneficio ed insegnamento. 

Mizar